Firenze alla finestra

Firenze alla finestra
Eleganza contemporanea nel cuore della città.

martedì 1 novembre 2011

"Disegni di ellisse"

Progetto per un vassoio da portata da realizzarsi in argento, presentato nel 1996 per il concorso Europeo indetto dalla casa di argenteria "Sabattini" di Como.
In questo progetto, escluso la base dei disegni tecnici che invece sono disegnati al computer e stampati come tracce, il resto è stato disegnato e colorato completamente a mano libera. L’idea del progetto si basa fondamentalmente sulla figura geometrica dell’ellisse che rappresenta il primo passo fuori la simmetria del cerchio, e quindi oltre il compasso. L’ellisse, per me è sempre stata una forma di estrema eleganza e fascino, ma non tutte esse, esprimono la stessa eleganza. Infatti, sapendo che l’asse maggiore è uguale alla costante, si può costruire qualsiasi ellisse, io ho la mia.
Oggi attraverso i sofisticati programmi grafici sul computer, possiamo ottenere tutte le infinite curve che vogliamo senza più conoscere le loro origini, non solo in questo modo stiamo perdendo la conoscenza, ma anche la voglia della scoperta. La tecnologia a mio giudizio, deve essere utilizzata in parallelo con la pratica che serve all’uomo per integrarsi con essa.
Questo progetto anche se fatto nel 96’ spiega in pratica tutti i passaggi utilizzati anche tramite le tecnologie messe a disposizione in quel momento, infatti, viene usato il computer solo dopo aver ragionato per esempio su un foglio di carta millimetrata, che oggi risulta quasi irreperibile, su questa sono state tracciate una serie di curve e contemporaneamente le sezioni e gli alzati, questo per trovare le proporzioni e per mettere successivamente i dati nella macchina e stamparli. Questo per me è stato un modo per utilizzare la tecnologia senza che la stessa potesse nulla togliere alla mia creatività. Poi, ci sono le rappresentazioni nello spazio tramite schizzi assonometrici e prospettici nonché, quelli sul piano che affrontano nel particolare lo sviluppo delle curve che servono per capire i fenomeni geometrici nello spazio.